Gino De Lai
( 1891 - 1960 )

Paesaggista autodidatta di fortunata tecnica pittorica divide la sua produzione in popere più e meno commerciali, le prime su cartone tendono ora a sfaldarsi per inadeguatezza di supporto, le seconde contrassegnate da lettere romane a lato della firma testimonieranno ai posteri meravigliose visioni della natura del  lago di Garda. Fu un creativo di grande versatilità, e inventore di brevetti. Le sue spoglie sono nel cimitero di Tignale. 

Il porto di Desenzano
(1931)
Olio su tavola
cm 48,5x71
La vecchia galleria di 
Campione (1931)
Olio su tavola
cm 50x68
Dalle Zette di Salò
(1950 ca)
Olio su cartone telato
cm 50x60
Panni al sole
(1953)
Olio su tavola
cm 50x35
Isola del Garda
(1944)
Olio su cartone
cm 25x40

 
 
 

 


Vuoi aiutarci ad ampliare la raccolta di opere di questo autore? Visita la sezione del "collabora anche tu"
collabora anche tu