Edoardo Togni 
( 1884 - 1962 ) 

Formatosi presso l’accademia di Bergamo, allievo di Gaetano Previati, si rivela notevole autore di figura con l’autoritratto giovanile, ritrae inoltre con sensibile maestria suggestive immagini delle nostre valli montane. Impegnato soprattutto per la qualità del suo operato scrive: ”Cammino e mi giunge il rimpianto per la brevità della vita e questo mi induce ad operare alacremente cose buone che lascino il segno onorato del mio passaggio in essa”.
Autoritratto
Matita, carboncino e pastello 
su carta a mano - cm 58,5x47

Lago d'Idro (1920)
Olio su tela
cm 161x200
Rocca di Nozza primaverile
Olio su tavola
cm 73x174
La crepa di Cadì Alto (1930)
Olio su tavola
cm 60x60


Vuoi aiutarci ad ampliare la raccolta di opere di questo autore? Visita la sezione del "collabora anche tu"
collabora anche tu