GASTRONOMIA DEL LAGO DI GARDA
 
I cibi che mangiamo ogni giorno provengono dal lago di Garda.

CASTAGNE
Tra i boschi del monte Baldo le castagne vengono raccolte con colpi di bastoni ,in modo da farle cadere.I ricci spinosi vengono raccolti, ammucchiati con cura , in una zona particolarmente asciutta del castagneto, per creare la "RISSARA ", la ricciaia. I ricci e le castagne ammassati , vi trovano un ambiente ideale per una leggera fermentazione. Durante questo periodo le castagne si staccano dal riccio dopo di che vengono scelte le migliori per il commercio, conservando invece la "seconda scelta per gli usi domestici, in fine le meno belle e le più piccole vengono utilizzate come mangime per il bestiame .Mentre le castagne delle
" rissare " sono di ottima qualità , che vengono utilizzate per gustose ricette .

PELADE'I E MALTAJE'
Questa è una delle tante ricette tipiche del lago .
Sbucciare i marroni e riporli in una pentola , coperti abbondantemente con acqua fredda .
Aggiungendo un pò di sale ed alcune foglie di salvia . Far cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti . I "peladèi " vanno serviti caldi , magari abbinandoli a del Bardolino Novello d.o.c.
Un variante sono i "maltaje " : la buccia delle castagne viene incisa con un coltellino e poi i
marroni sono cotti in acqua esattamente come i " peladèi ".